a basso

cinema

impatto

ambientale

Ruta nasce a Torino nel 2021 con l’obiettivo di applicare la ricerca e la produzione cinematografica all’ambito della sostenibilità ambientale.

Partecipando ad un percorso formativo di due settimane un gruppo di giovani autori e autrici, registə e filmmaker selezionate realizzerà 4 cortometraggi a tematica ambientale, sperimentando in prima persona pratiche di produzione cinematografica sostenibili.

Ruta è una summer school site specific alla ricerca di storie di sostenibilità più o meno manifeste.

Esploreremo il territorio e svilupperemo i cortometraggi con il supporto di tutor esperti/e del settore, con un approccio interdisciplinare e attraverso modalità di lavoro dinamiche e innovative.

Realizziamo film ad alto impatto sociale, ma a basso impatto ambientale.

Dalla scelta dei materiali di lavoro, ai trasporti, alla gestione dei pasti, al calcolo dell'impronta residua, i e le partecipanti potranno vivere un'esperienza concreta di produzione cinematografica sostenibile. Scopriremo il quartiere e le sue storie con un occhio di riguardo ai circoli virtuosi di riuso, riciclo, antispreco, e upcycling, facendoci guidare da tutor, esperti/e e abitanti della zona. Negli anni abbiamo compreso l’importanza di essere noi per primi a dare “il buon esempio” per le generazioni future: Ruta si vuole proporre in Italia come il primo laboratorio di cinema ad impatto ridotto.

SCOPRI cos'è ruta

Ruta è una Summer Film School ideata per lavorare sui temi della sostenibilità.

Le persone selezionate avranno l'opportunità di sviluppare i propri cortometraggi lavorando sulle tre dimensioni della sostenibilità (ambientale, economica e sociale) con il supporto di tutor espertə del settore, con un approccio interdisciplinare e attraverso modalità di lavoro dinamiche e innovative.

Ruta è site-specific, pensata per esplorare un contesto differente ad ogni edizione.

La natura itinerante della scuola permetterà di sviluppare la formazione in riferimento a territori sempre differenti, in particolare in aree liminali e periferiche dove natura e spazio urbanizzato si incontrano.

Vogliamo promuovere film ad alto impatto sociale, ma a basso impatto ambientale.

Ruta si propone come laboratorio di cinema ad impatto ridotto prendendo ispirazione e adattando alle specificità della scuola i criteri individuati dai protocolli Green Film ed Ecomuvi.
Partecipanti e tutor potranno vivere un'esperienza concreta di produzione cinematografica sostenibile, sperimentando, tra il resto, nuove modalità di intendere gli spostamenti, l'alimentazione e la tecnologia. La scuola vuole essere uno stimolo per le generazioni future, ma anche un buon esempio per simili esperienze e per il territorio.

SCOPRI cos'è ruta

Mobilità

Mezzi di trasporto pubblici, bicicletta e gambe: la mobilità leggera ci aiuta a ridurre le emissioni durante la produzione ed è anche un ottimo modo per esplorare il quartiere.

Cibo

Stagionalità dei cibi, prodotti locali, ricette plant-based, acqua sfusa e recupero degli scarti: queste alcune idee ridurre l'impatto dei pasti.

Materiali

Attrezzature in condivisione, materiali riciclabili, usa e getta bandito, comunicazione leggera e uso consapevole delle fonti energetiche.

Rifiuti

Non vogliamo produrre nulla che non sia necessario: rifiuti zero è il nostro obiettivo.

Edizione 2022

Ruta Summer School nasce per essere site specific

L’edizione del 2022 si svolgerà a Torino, nel quartiere di Mirafiori Sud.

Mirafiori sud è un vasto quartiere della periferia sud di Torino. Con Mirafiori finisce fisicamente la città: il tessuto urbano si intreccia con parchi e orti spontanei, fino a toccare le sponde del fiume Sangone. Qui un tempo sorgeva un antico castello sabaudo, Miraflores, andato poi distrutto. Il quartiere si è poi sviluppato, guadagnando grande visibilità, durante grazie alla presenza dell’impianto industriale automobilistico FIAT.

Proprio questo grande polo produttivo rese Mirafiori una delle zone più popolose della città, nonché una delle mete principali per le migrazioni interne dal Triveneto e dalle regioni meridionali. Negli anni Sessanta la popolazione di Torino decuplicò e a Mirafiori vennero costruiti numerosi condomini di edilizia residenziale pubblica. In questo quartiere densamente abitato, con scarsi servizi e mal collegato con il resto della città furono molte le problematiche sociali, tanto da subire negli anni una vera e propria stigmatizzazione. Oggi Mirafiori è un quartiere periferico molto vasto e popolato, ricco di intrecci culturali e di storia.

SCOPRI LE EDIZIONI PASSATE

La nostra squadra

Beatrice Surano

Sociologa, Regista e Videomaker per il sociale
Associazione Culturale elvira

Francesco Dragone

Regista e Antropologo visivo
The Making of Lissa, Brown University & RISD

Morena Terranova

Montatrice
Associazione Culturale elvira e Base Zero

Giulia Scintu

Direttrice della fotografia

Sara Bianchi

Sceneggiatrice e Regista
Cinefonie

Stefano Cravero

Montatore
Base Zero

Lorenzo Crippa

Sound designer e Tecnico multimediale
Collettivo Okra

Giulio Gonella

Architetto e teaching assistant in Urbanistica
DIST - Politecnico di Torino

Saskia Gribling

Dottoranda in Architettura
DAD - Politecnico di Torino

Antonio Castagna

Formatore ed esperto di temi ambientali
Cooperativa Verdessenza

Lia Furxhi

Programmatrice
CNC - Centro Nazionale del Corto e CinemAmbiente

Gaetano Capizzi

Fondatore e Direttore Festival CinemAmbiente
CinemAmbiente

Elena Past

Studiosa di ecocinema
Wayne State University of Detroit

Elena Testa

Archivio Nazionale Cinema Impresa

Matteo Bilotto

Produttore culturale
Bodega/Ortometraggi

Andrea Grasselli

Regista

Luìs Aniceto

Fotografo

Paola Monasterolo

Artista
Fondazione Mirafiori/Casa nel Parco

(lista in corso di aggiornamento)


Ruta vuole essere accessibile a tuttə.

La partecipazione alla scuola è quindi gratuita, ma non comprende i costi per il pernottamento e quelli di viaggio per arrivare a Torino, che saranno a carico delle persone selezionate.

Il vitto invece sarà garantito durante le attività della scuola (pranzo e spuntini). Quest'anno la scuola attiverà delle borse di studio per due partecipanti a copertura di tali spese.

Si richiede ai/alle partecipanti di lavorare con attrezzatura in proprio possesso (video, audio e PC). La scuola metterà a disposizione le attrezzature per la ripresa audio e video, la sala (e i software) per il montaggio unicamente a copertura di mancanza di attrezzatura o supporti adeguati da parte dei partecipanti. In caso si avesse la necessità di noleggiare attrezzature specifiche, la scuola si offre di fornire supporto logistico per reperire le attrezzature necessarie.

Invia la

tua candidatura

Requisiti per l'iscrizione

La scuola è rivolta a giovani autori e autrici, registə e filmmaker con una forte motivazione a lavorare sulle tematiche dell’ambiente e della sostenibilità applicate ad una dimensione urbana.

Possono partecipare anche persone senza  una specifica formazione cinematografica ma con competenze differenti  (giornalismo, fotografia, ricerca scientifica etc.) che nutrano il desiderio di cimentarsi nell'ambito cinematografico e che abbiano un forte interesse per le tematiche della scuola.

I/le partecipanti dovranno avere tra i 20 e i 35 anni. È richiesta un minimo di esperienza, teorica o pratica, nell’ambito video/cinematografico (per percorso di studi, formali e informali, o per competenze tecniche). Il lavoro sarà svolto a coppie, pertanto si richiede la volontà e la predisposizione per il lavoro di squadra.

Come partecipare

L'edizione del 2022 si terrà a Torino dal 4 al 17 luglio.
La call si aprirà il 29 aprile.

Per partecipare alla selezione è necessario compilare il modulo entro il 5 giugno 2022.

Una volta compilato il modulo sarai ufficialmente candidatə per il processo di selezione, il cui esito verrà comunicato il 15 giugno 2022.

Candidature chiuse!

compila il modulo

Partner

I nostri compagni di strada

Partner tecnico

EDIZIONE 2022

18.06 - 18.10

iscriviti adesso

Una Summer School di videomaking

Il contesto

L’idea verrà sviluppata nel corso di 5 giorni di lavoro intensivo in un processo dinamico, composto da incontri, esplorazioni urbane, confronti con espertə del settore e un attento tutoraggio. A partire dalle idee emerse durante la scuola, i prodotti finali saranno poi sviluppati in maniera indipendente nei mesi estivi dalle persone selezionate. Durante la realizzazione dei lavori il tutoraggio sarà comunque presente, ma si baserà su incontri più brevi e da remoto. I cortometraggi dovranno essere pronti entro il 24 settembre.

EDIZIONI PASSATE

I tutors

Francesco Dragone

Regista e antropologo visivo (The Making of Lissa, Brown University & RISD)

Beatrice Surano

Sociologa, regista e videomaker (Associazione Culturale elvira)

Morena Terranova

Montatrice (Associazione Culturale elvira e Base Zero)

CHI SIAMO

A chi è rivolto

La scuola è rivolta a giovani autori e autrici, registə e filmmaker con una forte motivazione a lavorare sulle tematiche dell’ambiente e della sostenibilità applicate ad una dimensione urbana. I/le partecipanti dovranno avere tra i 20 e i 35 anni. È richiesta un minimo di esperienza, teorica o pratica, nell’ambito video/cinematografico (per percorso di studi, formali e informali, o per competenze tecniche). Il lavoro sarà svolto a coppie, pertanto il bando è aperto sia a singolə sia a coppie che vogliono proporsi come squadra.

Quanto costa Ruta?

La partecipazione alla scuola è gratuita, ma non comprende i costi di vitto, alloggio e spostamenti, che saranno a carico delle persone selezionate. La scuola non metterà a disposizione le attrezzature per la ripresa audio e video, né la sala (e i software) per il montaggio. In caso si avesse però la necessità di noleggiare attrezzature specifiche, la scuola si offre di fornire supporto logistico per reperire le attrezzature necessarie.

info@rutacamp.com
Contattaci